Business development tool: gli strumenti a supporto delle vendite

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Business development tool: le attività di sales richiedono competenze e qualità, ma quali sono gli strumenti che rendono più semplice e veloce il lavoro?

In un precedente articolo abbiamo visto che quella del business developer debba avere molte competenze. Avere gli strumenti giusti è quindi essenziale. Esistono però diversi tool che rendono più semplice e veloce il lavoro di business development. Abbiamo quindi voluto elencare quelli che a nostro avviso sono fondametali.

1. Gestione dei social media

I social media sono ormai diventati un mezzo di comunicazione fondamentale per aziende e privati. Questo perché consentono di raggiungere un target ben definito per le tue campagne di marketing.

Tuttavia, occorre molto tempo per gestire i vari account e canali. Gli strumenti di gestione dei social media consentono di pianificare quando si desidera pubblicare i contenuti per ciascuna piattaforma, permettendo di avere più tempo per concentrarsi sulla promozione dell’attività su altri media e/o canali..

La maggior parte delle piattaforme di gestione dei social media fornisce anche dashboard di reporting per aiutare a tracciare e monitorare le prestazioni dei post sui social media. Questo permette di vedere quali contenuti stanno performando e quali no in modo da aggiustare il tiro.

2. Liste email

L’email è un potente strumento di marketing che può essere utilizzato per promuovere le proprie offerte e presentare prodotti e servizi. Il problema è che la maggior parte delle email non sono molto efficaci e gli iscritti alle newsletter le aprono raramente.

Esistono diversi tool, come ad esempio Mailchimp, che consentono di gestire i metadati delle campagne di email marketing. Questo significa che è possibile avere un registro di ogni singola email inviata in modo da tracciare quali ottengono i migliori tassi di apertura e conversione.

Inoltre questo tipo di tool permettono di classificare gli iscritti in base ai loro interessi, questa funzione, se usata bene, permette di aumentare il tasso di conversione dei clienti.

3. Documenti online

Per fortuna, conservare copie fisiche dei documenti aziendali non è più necessario per la maggior parte delle aziende. Ora si può archiviare qualsiasi cosa, dai contratti ai contenuti video, nel cloud.

Archiviare i documenti online permette di consultarli ovunque e su qualsiasi dispositivo, purché si disponga di una connessione internet. Ad esempio, grazie a Google Drive i dipendenti non hanno più bisogno di essere in ufficio per accedere a documenti importanti, questa flessibilità significa che il gruppo di lavoro non deve per forza alzare il telefono ogni volta che deve consultare un documento.

4. Software CRM

Il software di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) è uno strumento che consente di monitorare le interazioni con i clienti. Invece di tenere queste informazioni a mente o scritte su un documento Excel, gli strumenti CRM per il business development organizzano tutti i dati dei clienti in un unico database.

Un database di clienti consente di archiviare molto più delle informazioni di base. Consente di tenere traccia dell’intero ciclo di vendita dei clienti.

I migliori software CRM consentono inoltre di tenere traccia delle telefonate, prendere appunti e segnare date importanti. Se si hanno più dipendenti che lavorano con lo stesso cliente, il software CRM, consente loro di collaborare per fornire un’assistenza migliore a quel cliente.

5. Gestione del progetto

Se si sta lavorando a un progetto di business development bisogna essere in grado di gestire il team e avere uno storico delle varie attività completate. I software di gestione dei progetti consentono di farlo creando una sequenza temporale della campagna di business development e impostare le attività che il team di lavoro deve compiere.

Questo permette ai membri di vedere in qualsiasi momento lo status delle singole attività.

6. Strumenti SEO

Se si sta cercando di costruire la propria presenza online, le persone devono vederti come un’autorità del settore. Per farlo è necessario produrre contenuti di alta qualità che dimostrino esperienza e competenza.

I tool SEO permettono di individuare le giuste keyword in base ai contenuti che si vogliono produrre. Buone keyword permettono di essere trovati più facilmente e di scalare la classifica della SERP di Google. Cosa vuol dire? Traffico di ricerca organico e gratuito.

Oltre alla ricerca delle keyword è però fondamentale verificare se il proprio contenuto rispecchia tutta una seria di parametri che permettono l’ottimizzazione SEO ed è qui che possono entrare in gioco alcuni plugin WordPress come ad esempio SEO Yoast.

Come il Sales e il Business development possono collaborare meglio

Se il business development è il processo di ricerca di nuovi prodotti e in quale segmento di mercato si inseriranno, le vendite sono il processo di vendita con successo di un prodotto in un determinato mercato.

Il business development il sales hanno però un obiettivo comune: portare l’azienda al successo. Tuttavia, a volte le differenze tra i due team possono impedire di raggiungere questo obiettivo. Ci sono diverse cose che si possono fare per promuovere una migliore collaborazione tra sviluppo commerciale e vendite. Questi suggerimenti ti aiuteranno ad aumentare le prestazioni, aiutandoti a raggiungere l’obiettivo in modo. Infatti, le aziende che hanno allineato i team di vendita e marketing con chiare iniziative di business development hanno aumentato la fidelizzazione dei clienti del 36%.

Fortunatamente, ci sono 5 cose importanti da fare per rendere un successo il rapporto tra business development e sales:

  1. Definire chiaramente le posizioni di sales e di business development
  2. Definire il profilo del cliente ideale
  3. Organizzare riunioni periodiche di allineamento
  4. Promuovere la trasparenza e il feedback continuo
  5. Collegare i bonus alle prestazioni del team

Conclusioni

Lo sviluppo del business development non può ottenere risultati da solo, nemmeno se supportato da i diversi tool che abbiamo appena elencato. Infatti, la cosa fondamentale è quella di lavorare a stretto contatto con gli altri dipartimenti aziendaliper avere accesso alle giuste risorse e far sì che le cose accadano, in particolare le vendite, che sono quelle che in ultima analisi trasformano il business development in ricavi. In questo caso, il miglior investimento che un’azienda possa fare è costruire un forte team che combini marketing, business development e sales, tutti allineati e che lavorino insieme verso lo stesso obiettivo.