Scopri di piùScopri di piùScopri di piùScopri di più

Il Digital Business Development, cos’è e come sfruttarlo al meglio

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Strategia di largo utilizzo nel mondo moderno, il Digital Business Development è una soluzione vincente per fidelizzare i clienti e condurre la propria società verso il successo.

Il Digital Business Development comprende tutte le tecniche digitali utilizzate per riuscire a catturare l’attenzione degli utenti e, in seguito, a fidelizzarli come clienti.

La figura principale per la buona riuscita di tale strategia è il Business Development Manager, che deve occuparsi della gestione dei contatti. Ma anche dell’ideazione di una database dettagliato e delle offerte da presentare agli utenti, fino alla stipula del contratto per l’acquisto di un prodotto o di un servizio. Ora come ora i processi di tali attività si sono spostati sui canali digitali e una forte fetta di interazioni tra business developer e cliente avviene ormai online.

La rivoluzione del digitale

Creare una rete di contatti efficace è basilare per far crescere i profitti aziendali, cercando di favorire il processo inesorabile della digitalizzazione delle vendite.

Siamo nell’era di passaggio tra ciò che è stato e ciò che sarà: senza un sito web studiato ad hoc, pagine social gestite da professionisti e, nel caso di vendita al dettaglio, di un e-commerce perfettamente funzionante, si è tagliati fuori da un nuovo, potentissimo mercato.

Inoltre, disporre di un’identità social ben definita è fondamentale per procacciare nuovi possibili clienti e per interagire in modo efficace con i partner aziendali. 

Digital Business Development: i principali canali

In che modo il Digital Business Development può aiutare l’azienda a crescere e ad aumentare i propri profitti?

Ecco una lista completa di tutti i servizi che, se uniti a una rete di vendita valida e preparata, supporteranno il vostro business:

Sito

Il sito internet aziendale è il canale ufficiale di ogni realtà che desideri essere considerata nell’immenso mondo del web. Per prima cosa, occorre curare con attenzione i contenuti, che devono essere aggiornati in modo regolare.

Il possibile cliente che atterra sulla vostra landing page, deve avere il desiderio di rimanere il più a lungo possibile sul sito, meglio ancora se compiendo un’azione specifica. Iscriversi alla newsletter, per rimanere sempre aggiornati sulle notizie, oppure acquistare dal vostro e-commerce (se disponibile), sono alcuni degli step più importanti per creare una rete sempre più ampia.

Tutto deve essere studiato nei minimi dettagli, compresa l’ottimizzazione SEO, ma anche le fotografie e le immagini. Il sito web è, in sostanza, il vostro biglietto da visita.

Social Network

Da Instagram, a Facebook, per passare a Linkedin, Twitter e TikTok, ormai tutte le aziende, grandi o piccole che siano, possiedono almeno un paio di questi strumenti. Mantenere un rapporto giornaliero con i clienti, farli sentire parte di una comunità attiva e dimostrare di voler soddisfare i loro bisogni sono caratteristiche vincenti per il proprio business.

La rete sociale è una vera e propria opportunità per mantenere vivi i rapporti con gli utenti, per cercare nuovi possibili clienti, per visualizzare l’andamento dei propri post e l’interesse che catalizzano. Inoltre, su piattaforme come Instagram e Facebook, sono ormai all’ordine del giorno le campagne online, ma anche gli annunci pubblicitari e le Facebook Ads. 

Linkedin

Linkedin ha un potenziale enorme nel sviluppare nuovi contatti e avvicinarsi a potenziali clienti. Non solo permette di costruire un network tra professionisti dove confrontarsi su trends e argomenti settoriali, ma permette anche di ricercare dettagliatamente i giusti interlocutori che rientrino nel vostro target. Sales Navigator ha ad esempio dato il via a gran parte delle attività di digital business development ed è tutt’oggi uno degli strumenti più utilizzati dai venditori di oggi. La generazione di contatti e opportunità di business tramite Linkedin ha comunque bisogno di metodo e processi ben strutturati, ma per una lead generation b2b che porti risultati è sicuramente uno dei canali preferenziali (anche agenzie di consulenza come Bryan possono aiutarti a sviluppare una strategia ottimale di Linkedin Lead Generation B2B).

Linkedin Automation

Abbiamo visto come Linkedin possa aiutarci a sviluppare una rete ampia di conversazioni e networking che porterà, se seguita al meglio, alla potenziale costruzione di una pipeline interessante e un’attività di lead generation che sfrutta anche il contatto digitale personale. E se tali attività si potessero anche automatizzare? Ebbene sì, sì può fare. Esistono dei tool che garantiscono dei funzionali automatismi per generare costantemente nuove leads e attivare con loro delle conversazioni personalizzate (da seguire poi con attenzione in maniera da poter sempre essere a disposizione della lead contattata e poter proseguire con gli step successivi della vendita).

CRM

CRM: questa sigla è l’acronimo di “Customer Relationship Management” e sta ad indicare tutte le modalità di gestione delle relazioni con i clienti: dal supporto telefonico, all’e-commerce. In sostanza è il modo più efficace per migliorare le relazioni con gli utenti utilizzando, per esempio, alcuni accorgimenti come il numero Whatsapp dell’azienda, a cui poter scrivere in ogni momento della giornata.

Questa opzione, regalerà al cliente un senso di fiducia e di rapidità nella ricezione del feedback, che alzerà il livello dei vostri servizi.

Il giusto mix tra business development digitale e non

In conclusione, è bene ricordare che per far funzionare una strategia occorre, prima di tutto, avere un gruppo di lavoro preparato e attento, sempre pronto ad aggiornarsi e a rinnovarsi.

Il team marketing e la rete commerciale devono lavorare in stretta collaborazione, per perseguire il medesimo scopo. Il cliente deve essere sempre il centro di tutto, lo snodo focale verso cui tutte le attenzioni devono essere concentrate. Un utente soddisfatto continuerà a utilizzare il vostro servizio, o ad acquistare i vostri prodotti, e consiglierà alle persone più vicine di fare altrettanto.

Ecco perché, a conti fatti, l’unione del digital business development a quello più tradizionale renderà la vostra azienda vincente.