Scopri di piùScopri di piùScopri di piùScopri di più

Business Developer: chi è e come accompagna l’azienda nella crescita

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

In questo articolo cercheremo di fornirvi tutte le indicazioni utili per capire la figura del business developer, chi è e cosa fa all’interno di un’azienda. Partiamo subito.

Il termine, in italiano, si traduce in “responsabile dello sviluppo aziendale”. Il business developer si preoccupa di migliorare e far crescere un’azienda, stabilendo e sviluppando relazioni con clienti, fornitori e partner. Inoltre, identifica tutte le opportunità di business, per migliorare i profitti aziendali e aiutare il brand a crescere.

Secondo un articolo di Forbes l’attività di business development si riassume in:

the creation of long-term value for an organization from customers, markets, and relationships.

Ecco perché per essere un ottimo business developer bisogna sapersi relazionare con i bisogni dell’azienda, dei clienti e del mercato di riferimento. Per lavorare al meglio è necessario sviluppare una pianificazione strategica, posizionarsi nei mercati appropriati e migliorare costantemente la propria attività, dando importanza alla formazione continua.

Cosa fa un business developer

In qualità di responsabile dello sviluppo aziendale, il business developer deve essere in grado di ricercare e identificare nuove opportunità di business (inclusi nuovi mercati, tendenze, nuovi clienti, partnership importanti, prodotti e servizi, mercati esteri) e di generare contatti per potenziali contratti.

Inoltre, deve:

  • Incontrare i prospect/clienti, oppure proporre delle chiamate (meglio se su Zoom o Meet);
  • favorire e sviluppare le relazioni con i clienti (outbound sales)
  • comprendere le esigenze dei potenziali clienti e rispondere in modo efficiente alle loro richieste;
  • ideare una strategia efficace, stabilendo obiettivi per sviluppare un business efficace;
  • essere aperto al cambiamento;
  • stipulare dei contratti 
  • creare un team valido e preparato;
  • organizzare corsi di formazione, esterni o interni all’azienda, per i dipendenti del reparto marketing;
  • collaborare con il team finanziario, il magazzino e la logistica;
  • partecipare a seminari, conferenze ed eventi, per essere sempre aggiornato sulle novità e creare nuovi contatti
  • aiutare a pianificare le campagne di vendita
  • creare una pipeline di vendita e contattare prospects (inside sales)
  • negoziare i prezzi con i clienti e, in alcuni casi, i fornitori

Le caratteristiche che differenziano il business developer dall’account manager

Il business developer, all’interno di un’azienda, ricopre il ruolo di uno stratega. Il suo compito principale è quello di identificare i possibili mercati d’interesse in cui poter proporre i prodotti o i servizi della società di riferimento. In particolare, deve saper valutare i modelli di business e conoscere tutte le dinamiche di mercato.

Il suo è dunque un ruolo fondamentale, che si affianca a quello del direttore commerciale e del national key account, pianificando una strategia che conduce tutto il team verso il risultato sperato. Il business developer, dunque, non deve essere confuso con l’account manager: quest’ultimo, infatti, ha il compito di vendere e di promuovere un prodotto, mentre il business developer si occupa di un’intero campo d’azione, sviluppando soluzioni articolate per più servizi e/o prodotti.

Perché assumere un business developer

Dalle informazioni che abbiamo appena descritto, risulta evidente quanto la figura del business developer, all’interno di un’azienda, sia fondamentale. Il suo compito principale è di sviluppare, per l’appunto, il business della società per cui lavora.

Ampliare i rapporti con i clienti già esistenti e creare nuovi contatti è uno scopo specifico del business developer, che non compete ad altre figure professionali. I nuovi mercati, i differenti modelli di distribuzione, i prodotti che cambiano continuamente e le nuove tecnologie richiedono lo sviluppo di modelli end-to-end per gestire in modo efficace l’attività di business development.

Conclusioni

I business developer sono una risorsa essenziale per le aziende che aspirano al successo. Essi possono essere definiti come delle vere e proprie “sentinelle”, che recepiscono le informazione esterne all’azienda e le elaborano, apportando modifiche e attuando strategie di business ad alto potenziale di successo.

Per raggiungere un determinato obiettivo è indispensabile avere nel proprio team un business developer altamente formato e motivato, che sia capace non solo di rappresentare la propria azienda, ma anche di garantire soluzioni adeguate per generare nuove opportunità.