Social Media Marketing e le piccole aziende: linee guida

Le attività di Social media marketing, sono attività che possono portare ad importanti risultati, anche dal punto di vista delle piccole aziende. Come è emerso dallo studio fatto da Postling (novità nel panorama degli aggregatori di Social network), in relazione alle attività svolte sul web dai propri clienti:

Da questi dati è facile capire che anche le piccole aziende stanno iniziando a sfruttare i mezzi di social networking messi a disposizione della rete. Queste attività però, per essere realmente efficaci, devono tener conto di alcune linee guida non banali:   Pesare il “costo” delle attività. I social network rappresentano strumenti di comunicazione  di grande attrazione per le piccole imprese soprattutto perchè vengono percepiti come gratuiti. E’ possibile aprire un blog, uno spazio web, una pagina Facebook o Twitter e rimanere in contatto con diversi utenti, senza sborsare un euro. Questo è vero a livello economico. Ma le attività di Socialnetworking se bene fatte, sono tutt’altro che free: richiedono investimento di tempo, di energia e sforzi. Non è così semplice come sembra creare contenuto interessante, fermarsi ad ascoltare le conversazioni, intervenire e mantenere legami con gli utenti.   Andare oltre il numero dei propri fan/followers. E’ sì importante tener conto del numero dei propri follower, ma non è fondamentale. L’importante nell’ambito del Social Networking è definire a chi si vuole arrivare, creare ed approfondire i legami.   SocialNetworking non fa rima con Self-Promotion. E’ necessario capire che fare Social networking non significa esclusivamente far conoscere ciò che offre la propria azienda. Per arrivare al proprio pubblico e con questo creare relazioni, è importante: – presentarsi prima come persone e poi come azienda; – concentrarsi sui propri clienti e non su noi stessi.    

Altri Articoli

Newsletter

Non perderti più nulla. Iscriviti alla newsletter!

Vedi tutti