Tools

Omnichannel: una guida pratica per applicarlo in azienda

8 Min
marketing ,
strategy ,
tools
Davide Berardino

L'omnichannel è un approccio al commercio e alla comunicazione aziendale che si concentra sull'integrazione di tutti i canali di interazione con il cliente per offrire un'esperienza coerente e senza soluzione di continuità. Questi canali possono includere negozi fisici, siti web, app mobili, social media, call center e altri. L'obiettivo dell'omnichannel è consentire ai clienti di interagire con un'azienda in modo flessibile e coerente attraverso il canale che preferiscono.

Quando e perché un'azienda dovrebbe iniziare a preoccuparsi dell'omnichannel

Un'azienda dovrebbe iniziare a considerare l'omnichannel quando desidera migliorare l'esperienza del cliente, aumentare la soddisfazione del cliente e migliorare la fidelizzazione dei clienti. Alcune ragioni per cui un'azienda dovrebbe preoccuparsi dell'omnichannel includono:

  1. Cambiamento delle aspettative dei clienti: I clienti oggi si aspettano un'esperienza coesa e senza soluzione di continuità su tutti i canali. Se un'azienda non offre questa esperienza, potrebbe perdere clienti a favore della concorrenza.
  2. Competizione: Molte aziende stanno adottando l'omnichannel per rimanere competitive. Non farlo potrebbe significare essere superati dalla concorrenza.
  3. Miglioramento dell'efficienza operativa: L'omnichannel può contribuire a migliorare l'efficienza aziendale attraverso la condivisione di dati e processi tra canali.

Esempi concreti di applicazione dell'omnichannel

  • Un cliente può iniziare a cercare un prodotto online, quindi visitare un negozio fisico per vederlo di persona, e infine effettuare l'acquisto utilizzando un'app mobile o il sito web dell'azienda.
  • Un cliente può iniziare una conversazione con il servizio clienti su un social media e poi continuare la stessa conversazione via chat sul sito web dell'azienda o al telefono.
  • Un cliente può accumulare punti fedeltà o sconti utilizzando una carta fedeltà in negozio fisico e poi riscattarli online.

Come stimolare l'omnichannel in azienda

Per stimolare l'omnichannel in azienda, è necessario adottare un approccio strategico che coinvolga diverse funzioni aziendali. Alcuni passi importanti includono:

  1. Definire una strategia omnicanale: Identificare obiettivi chiari e strategie per offrire un'esperienza omnicanale ai clienti.
  2. Integrazione tecnologica: Implementare sistemi e tecnologie che consentano l'integrazione dei dati e dei processi tra i canali.
  3. Gestione dei dati dei clienti: Assicurarsi di avere un sistema robusto per la gestione dei dati dei clienti in modo da offrire un'esperienza personalizzata su tutti i canali.
  4. Addestramento del personale: Formare il personale su come gestire le interazioni omnicanale e fornire un servizio coerente.

Omnichannel, tra leadership e governance

I processi legati all'omnichannel dovrebbero essere guidati da una figura di leadership con una visione chiara dell'omnichannel e della strategia aziendale. Questa figura di leadership dovrebbe avere la responsabilità di coordinare e supervisionare l'implementazione dell'omnichannel in tutta l'azienda. Ecco alcune considerazioni sul ruolo che dovrebbe svolgere questa figura:

  1. Chief Omnichannel Officer (COO): Molte aziende stanno creando il ruolo del Chief Omnichannel Officer (COO) o di una figura simile per guidare l'omnichannel. Questo dirigente di alto livello dovrebbe avere una visione strategica e una comprensione approfondita dei processi aziendali, dei canali di comunicazione e delle esigenze dei clienti.
  2. Sviluppo e implementazione della strategia: Il COO dovrebbe essere responsabile della definizione e dell'implementazione della strategia omnicanale dell'azienda. Questo include la definizione degli obiettivi, la pianificazione delle iniziative, l'allocazione delle risorse e la valutazione delle prestazioni.
  3. Coordinazione tra funzioni: L'omnichannel coinvolge spesso diverse funzioni aziendali, tra cui marketing, vendite, tecnologia dell'informazione, servizio clienti, logistica e altre. Il COO dovrebbe essere in grado di coordinare efficacemente queste funzioni per garantire che lavorino insieme per raggiungere gli obiettivi omnicanale.
  4. Gestione dei dati: L'omnichannel richiede la gestione efficace dei dati dei clienti attraverso tutti i canali. Il COO dovrebbe essere responsabile della gestione, della sicurezza e dell'integrazione dei dati in modo da offrire un'esperienza personalizzata e coerente ai clienti.
  5. Valutazione delle tecnologie: Il COO dovrebbe supervisionare la valutazione e l'implementazione delle tecnologie necessarie per supportare l'omnichannel, come sistemi di gestione dei dati dei clienti, piattaforme e-commerce, soluzioni di analisi e altro ancora.
  6. Formazione e sviluppo del personale: Assicurarsi che il personale aziendale sia adeguatamente formato e abbia le competenze necessarie per gestire le interazioni omnicanale è fondamentale. Il COO dovrebbe promuovere la formazione e lo sviluppo del personale.
  7. Monitoraggio delle prestazioni: Il COO dovrebbe monitorare costantemente le prestazioni omnicanale dell'azienda, raccogliendo dati e analizzando le metriche chiave per valutare il successo e apportare miglioramenti quando necessario.
  8. Adattamento alle esigenze dei clienti: L'ascolto delle esigenze dei clienti e l'adattamento delle strategie omnicanale di conseguenza sono essenziali. Il COO dovrebbe guidare questa pratica per mantenere l'azienda allineata con le aspettative dei clienti.

In sintesi, il COO o una figura di leadership simile dovrebbe guidare i processi legati all'omnichannel in azienda, avendo la responsabilità di sviluppare e implementare una strategia omnicanale efficace e di coordinare tutte le funzioni aziendali coinvolte nell'offerta di un'esperienza omnicanale coerente e di alta qualità ai clienti.

Ruolo di una digital agency nel facilitare i progetti legati all'omnichannel

Una digital agency può svolgere un ruolo cruciale nella facilitazione dei progetti legati all'omnichannel:

  • Strategia e consulenza: Fornire consulenza strategica sull'implementazione dell'omnicanalità e sulle migliori pratiche per raggiungere gli obiettivi omnicanale.
  • Sviluppo tecnologico: Creare o integrare soluzioni tecnologiche che consentono l'omnicanalità, come sistemi di gestione dei dati dei clienti, piattaforme e-commerce e app mobili.
  • Marketing digitale: Aiutare a sviluppare strategie di marketing digitale che tengano conto di tutti i canali di interazione con il cliente e fornire una presenza coerente su tali canali.
  • Analisi delle prestazioni: Monitorare e analizzare le prestazioni omnicanale per identificare opportunità di miglioramento e adeguare le strategie di conseguenza.

In sintesi, una digital agency può svolgere un ruolo chiave nel supportare un'azienda nell'implementazione dell'omnicanalità, fornendo consulenza, tecnologia e competenze necessarie per offrire un'esperienza coerente e di alta qualità su tutti i canali.

Applicare l'omnichannel in azienda richiede un approccio strategico e una serie di azioni coordinate. Ecco come farlo in modo pratico, insieme a suggerimenti sugli strumenti, gli errori da evitare, le best practice, i costi e i KPI da considerare:

Passi pratici per implementare l'omnichannel in azienda

  1. Definizione della strategia: Inizia definendo una strategia omnicanale chiara. Identifica obiettivi specifici e comprendi le esigenze dei tuoi clienti.
  2. Integrazione tecnologica: Investi in tecnologie che supportino l'integrazione tra canali, come sistemi di gestione dei dati dei clienti (CRM), piattaforme di e-commerce e strumenti di analisi.
  3. Gestione dei dati dei clienti: Implementa processi per la raccolta, la gestione e la sicurezza dei dati dei clienti attraverso tutti i canali.
  4. Sviluppo di contenuti coerenti: Crea contenuti coerenti tra i canali, come testi, immagini e video, per garantire un'esperienza uniforme.
  5. Formazione del personale: Assicurati che il personale sia formato per gestire le interazioni omnicanale e fornire un servizio di alta qualità.
  6. Monitoraggio delle prestazioni: Raccogli dati e monitora costantemente le prestazioni omnicanale. Utilizza KPI appropriati per misurare il successo.

Strumenti e risorse necessarie

  • CRM: Un sistema di gestione dei dati dei clienti è fondamentale per mantenere traccia delle interazioni con i clienti su tutti i canali.
  • Piattaforme di e-commerce: Se vendi online, avrai bisogno di una solida piattaforma di e-commerce.
  • Strumenti di analisi: Utilizza strumenti per monitorare il comportamento dei clienti e valutare l'efficacia delle tue iniziative omnicanale.
  • Strumenti di automazione del marketing: Questi strumenti possono aiutarti a inviare messaggi personalizzati ai clienti su diversi canali.
  • Sistemi di gestione dei contenuti (CMS): Se gestisci un sito web o un blog, avrai bisogno di un CMS per pubblicare e gestire i contenuti.

Errori da evitare

  • Mancanza di coerenza: Assicurati che l'esperienza su tutti i canali sia coerente in termini di messaggistica, branding e servizio clienti.
  • Non ascoltare i feedback dei clienti: I clienti forniscono preziose informazioni sulle loro preferenze e aspettative. Ascoltali e adatta la strategia di conseguenza.
  • Manca di integrazione tecnologica: L'omnicanalità richiede una forte integrazione tra sistemi e tecnologie. Non trascurare questo aspetto.

Best practice

  • Personalizzazione: Utilizza i dati dei clienti per offrire esperienze personalizzate su tutti i canali.
  • Comunicazione coerente: Assicurati che la tua messaggistica e il tuo branding siano coerenti tra i canali.
  • Risposta rapida: Rispondi prontamente alle richieste dei clienti su qualsiasi canale scelgano.

Costi e benefici

I costi dell'implementazione dell'omnicanalità varieranno a seconda delle dimensioni dell'azienda, delle tecnologie coinvolte e degli obiettivi. Tuttavia, i benefici possono includere un aumento delle vendite, una maggiore soddisfazione dei clienti, una migliore fidelizzazione dei clienti e un miglioramento dell'efficienza operativa.

KPI da monitorare

  • Conversione omnicanale: Monitora quanti clienti iniziano l'interazione su un canale e completano l'azione su un altro.
  • Tempo di risposta: Misura quanto tempo impieghi per rispondere alle richieste dei clienti su vari canali.
  • Valore del cliente a vita (CLV): Valuta il valore generato dai clienti che interagiscono su più canali rispetto a quelli su un singolo canale.
  • Tasso di abbandono del carrello: Controlla quante persone iniziano un acquisto su un canale e lo abbandonano prima del completamento.

In generale, l'implementazione dell'omnicanalità richiederà tempo e risorse, ma può portare a benefici significativi in termini di soddisfazione dei clienti e successo aziendale a lungo termine.

Digital Sales Agency:

come usare i canali digitali per vendere di più

Ci hanno scelto