Effetto Dunning-Kruger: cos’è e come sfruttarlo nel marketing

5 Min
Davide Berardino

L'effetto Dunning-Kruger è un bias cognitivo descritto per la prima volta dai ricercatori David Dunning e Justin Kruger nel 1999. Secondo questo effetto, le persone con scarse abilità o conoscenze in un determinato campo tendono a sovrastimare le loro capacità e la loro competenza in quel campo. Questo accade perché queste persone mancano della competenza necessaria per valutare correttamente le loro prestazioni e la loro conoscenza, e quindi tendono a credere di essere più competenti di quanto effettivamente siano.

L'effetto Dunning-Kruger è stato studiato in molte discipline, tra cui psicologia, sociologia e scienze politiche, e ha implicazioni importanti in molte situazioni, come la valutazione delle prestazioni lavorative, la selezione del personale, la formazione e la politica pubblica.

Lo studio

Gli esperimenti hanno testato le capacità e la conoscenza di diverse persone in tre campi diversi: giudizio grammaticale, logica e umorismo.

Nel primo esperimento, i partecipanti sono stati chiesti di giudicare la grammatica di frasi sbagliate. I risultati hanno mostrato che le persone con le peggiori capacità grammaticali erano quelle che sovrastimavano di più le loro capacità in questo campo.

Nel secondo esperimento, i partecipanti sono stati chiesti di risolvere problemi di logica. Anche in questo caso, i risultati hanno mostrato che le persone con le peggiori capacità logiche erano quelle che sovrastimavano di più le loro capacità in questo campo.

Nel terzo esperimento, i partecipanti sono stati chiesti di valutare la qualità dei loro scherzi. Anche in questo caso, i risultati hanno mostrato che le persone con le peggiori capacità di umorismo erano quelle che sovrastimavano di più le loro capacità in questo campo.

In sintesi, questi esperimenti hanno mostrato che le persone con scarse capacità o conoscenze in un determinato campo tendono a sovrastimare le loro capacità e la loro competenza in quel campo. Questo è stato ribattezzato come "effetto Dunning-Kruger". Questi esperimenti hanno fornito una solida base empirica per l'effetto Dunning-Kruger e hanno dimostrato che questo fenomeno è diffuso in molte situazioni diverse.

Perché è un fenomeno rilevante in pubblicità, marketing e vendite?

Ecco alcuni esempi concreti di come l'effetto Dunning-Kruger possa essere rilevante in pubblicità, marketing e vendite:

  1. Prodotti tecnologici: Un'azienda potrebbe utilizzare termini tecnici e sofisticati nel marketing di un prodotto tecnologico, come un telefono cellulare o un computer, che possono essere compresi solo da persone con una conoscenza avanzata in materia. Le persone che sovrastimano la loro conoscenza tecnologica potrebbero essere più propense a credere in queste affermazioni e a acquistare un prodotto che non soddisfa le loro esigenze o che non sono in grado di utilizzare correttamente.
  2. Prodotti di bellezza: Un'azienda potrebbe utilizzare affermazioni ingannevoli sulle prestazioni di un prodotto di bellezza, come una crema antirughe o un trattamento per i capelli. Le persone che sovrastimano la loro conoscenza di prodotti di bellezza potrebbero essere più propense a credere in queste affermazioni e a acquistare un prodotto che non produce i risultati promessi.
  3. Servizi finanziari: Un'azienda potrebbe utilizzare termini complessi e sofisticati nel marketing di un servizio finanziario, come un fondo d'investimento o un prodotto assicurativo. Le persone che sovrastimano la loro conoscenza finanziaria potrebbero essere più propense a credere in queste affermazioni e a investire in un prodotto che non è adatto alle loro esigenze o che non produce i risultati promessi.

Come non cascare nell'effetto dunning-kruger da cui sono affetti i falsi guru?

Ecco alcuni consigli per evitare di cascare nell'effetto Dunning-Kruger quando si cerca un'agenzia di marketing e per evitare di affidarsi a falsi guru:

  1. Informarsi: Prima di affidarsi a un'agenzia di marketing o a un guru del marketing, è importante informarsi sulla loro esperienza, sulle loro competenze e sulle loro referenze. Leggere recensioni e testimonianze di altri clienti e fare domande sulla loro esperienza lavorativa può aiutare a valutare se l'agenzia o il guru sono affidabili e competenti.
  2. Valutare la trasparenza: Un'agenzia di marketing trasparente e affidabile sarà sempre disponibile a fornire informazioni dettagliate sulle loro strategie e sui loro risultati. Se un'agenzia o un guru rifiutano di fornire informazioni o di rispondere alle domande, potrebbe essere necessario cercare altrove.
  3. Evitare le affermazioni ingannevoli: Le affermazioni ingannevoli, come "tutti i nostri clienti hanno visto un aumento del 200% delle vendite" o "siamo i migliori sul mercato", sono spesso segni di un'agenzia o di un guru che non sono trasparenti o che non sono affidabili. È importante valutare queste affermazioni con attenzione e chiedere prove concrete per supportarle.
  4. Cercare referenze e prove: Chiedere a un'agenzia o a un guru di fornire referenze e prove concrete dei loro risultati può aiutare a valutare la loro competenza e affidabilità. Se un'agenzia o un guru non sono in grado di fornire referenze o prove concrete, potrebbe essere necessario cercare altrove.

In sintesi, questi sono alcuni consigli per evitare di cascare nell'effetto Dunning-Kruger quando si cerca un'agenzia di marketing e per evitare di affidarsi a falsi guru. Informarsi, valutare la trasparenza, evitare le affermazioni ingannevoli e cercare referenze e prove concrete sono tutti passi importanti per prendere decisioni informate e affidabili.

Digital Sales Agency:

come usare i canali digitali per vendere di più

Ci hanno scelto