Scopri di piùScopri di piùScopri di piùScopri di più

Statistiche social network per il 2016. Te le sei perse?

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Giugno a Milano inizia con la Social Media Week, dedicata alle strategie sui social network. Il primo passo per una buona strategia è inquadrare lo scenario: dati, statistiche, rilevazioni. Ti sei perso quelli del 2016? Allora facciamo un ripasso: ecco dunque i dati che non puoi assolutamente ignorare se stai pianificando o rivedendo la tua strategia di marketing. Buona lettura! 


 

Perché le statistiche sono importanti in una digital strategy?

 

Ti potrà sembrare che le statistiche siano dei numeri interessanti ma slegati da digital strategy e da ciò che fai ogni giorno. In realtà le statistiche servono per capire lo scenario, proprio come la mappa del campo di battaglia che usavano i “vecchi” comandanti nelle loro strategie. 

Statistiche sui social nel mondo

 

statistiche-digital-we-are-social-2016

 

  • 2,3 miliardi di persone: sono gli utenti attivi sui social media. Una buona fetta, se consideriamo che il totale delle persone che navigano su internet è di 3,4 miliardi 
  • 17%: è il peso dell’Europa social (est e ovest), contro il 51% dell’Asia. Il mondo è dominato dall’Oriente anche sui social
  • 1,65 miliardi di persone sono attive su Facebook ogni mese. Di questi, ben 1,51 miliardi di persone accedono ai social da mobile (dati aggiornati Facebook, marzo 2016)
  • 2,3 miliardi è il totale dell’instant messaging: 900 milioni su Whatsapp, 800 milioni su Facebook Messenger, 600 milioni su WeChat. Insomma, il futuro dei social sono i messaggini. 
  • 400 milioni: è il numero delle persone che usano Instagram (mese / mondo). Preferenza quindi per i visual social immediati e semplici da usare
  • 100 milioni di persone sono attive su Pinterest e Linkedin: un numero che li colloca in fondo alla classifica mondiale

Dati sul digital in Italia

 

statistiche-digital-in-italia-2016

 

  • 36,67 milioni: sono gli italiani che navigano in internet, su un totale di circa 59,80 abitanti. Siamo quindi al 63% della popolazione. Internet stenta ancora ad attecchire. Questo è legato alle nostre abitudini ma, soprattutto, alla velocità e disponibilità sul territorio nazionale delle connessioni a internet
  • Il 95% degli italiani ha un cellulare ma solo il 62% ha uno smartphone. Per gli e-reader scendiamo ancora: 4%Abbiamo tanti cellulari ma meno smartphone. E pochissimi e-reader
  • 4 ore e 5 minuti: è il tempo speso ogni giorno su internet via PC o tablet in Italia. Quasi il doppio del tempo speso davanti alla TV, che è di “appena” 2 ore e 25 minuti

Statistiche sull’utilizzo dei social network in Italia

 

statistiche-digital-in-italia-2016-

 

  • Il 47% della popolazione italiana è sui social: 28 milioni su un totale di 59,80 milioni
  • 24 milioni sono gli italiani che accedono ai social da mobile. Quindi guarda i tuoi social aziendali da cellulare e se non vanno bene, cambia subito!
  • I social più usati in Italia? In ordine sono Facebook, WhatsApp, Facebook Messenger, Google+, Twitter, Instagram, Skype, LinkedIn, Pinterest, Viber. Questo almeno secondo i dati del report We Are Social. Leggermente diversa è la classifica da dati Nielsen, come illustra bene Vincenzo Cosenza

Per approfondire, ecco il We Are Social Digital Report.

Considerazioni

 

  • Agli italiani piace Zuckerberg. Le piattaforme social media più usate in assoluto sono Facebook, WhatsApp e Facebook Messenger, tutte e 3 appartenenti all’azienda americana
  • Il mobile è un dato di fatto anche sui social. La popolazione mondiale e italiana naviga su internet e accede ai social da desktop come da mobile, in maniera indifferente. Desktop e mobile ormai quindi sono un unico ambiente
  • I veri social? Sono le app di messaggistica, Whatsapp e Messenger in testa. Considerali come canali primari della tua presenza social, soprattutto come strumento per fare attività di social customer care