Scopri di piùScopri di piùScopri di piùScopri di più

L’importanza di una rete vendita efficace per la propria azienda

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Per crescere, un’azienda ha bisogno di incrementare le vendite e tra le opzioni possibili lo sviluppo di una rete vendita è una scelta popolare.

Cos’è una rete vendita?

Una rete vendita è un insieme di venditori che si occupa di vendere i prodotti o i servizi di un’azienda. La sua creazione e le sue modalità di lavoro cambiano a seconda del settore in cui l’azienda opera. 

Per definire il successo di una rete vendita, il parametro principale è ovviamente quanto riesce a vendere e ad intercettare nuovi clienti, ma, altrettanto importante è che i suoi membri siano in grado di integrarsi con i valori e le dinamiche aziendali e lavorino in sinergia per raggiungere gli obiettivi richiesti

Per la tua azienda, creare una rete di vendita è la scelta migliore per crescere?

Abbiamo spiegato cos’è una rete vendita e a cosa serve, ma ora è venuto il momento di chiederci se è ciò che serve a te e alla tua azienda.

Un’azienda ha varie possibilità per aumentare le vendite: assumere uno o più venditori, aprire un ecommerce, affidarsi ad un distributore che venda per lui, oppure occuparsi personalmente della vendita. Quindi, il primo passo consiste nel capire qual è la strategia più adatta per la propria azienda.

Ma come capire se la rete vendita è la scelta migliore? La rete di vendita è la scelta migliore se si vuole avere una copertura capillare, se si vogliono raggiungere e seguire clienti in altre zone, magari lontane. Infatti, far spostare un venditore da una regione all’altra è costoso sia in termini economici che di tempo, quindi è sicuramente più pratico avere un venditore in loco, uno che conosce il territorio e sa come muoversi.

Tuttavia, creare una rete di vendita implica avere una buona cifra da investire e prima di decidere di fare questa mossa strategica, è importante analizzare se ne vale veramente la pena e l’azienda se lo può permettere. I costi elevati della creazione di una rete vendita sono dovuti proprio ai venditori. Avere un professionista della vendita nella propria squadra può essere costoso, ma necessario per creare una rete vendita. I venditori, in questo caso, saranno più probabilmente liberi professionisti, Enasarco monomandatari o plurimandatari, piuttosto che dipendenti, e spesso verranno remunerati sul venduto.

Come creare una rete di vendita?

Se hai capito che creare una rete di vendita è la mossa che fa per te, devi capire qual è il modo migliore per svilupparla.

Le variabili da tenere in considerazione per creare una rete di vendita sono numerose e dipendono sia dal tipo di azienda, sia dai risultati che si vogliono ottenere.

Una rete vendita deve essere composta da collaboratori motivati e consapevoli della continua sfida che richiede il ruolo. Per mantenere alta la loro motivazione è importante fornire loro un piano specifico, dei KPi sfidanti e delle gratificazioni per il raggiungimento del risultato. Gli obiettivi da raggiungere devono essere chiari.

La rete vendita va distribuita in maniera omogenea sul territorio che si vuole coprire e per massimizzarne l’efficienza è importante definire le tempistiche entro cui va raggiunto un determinato obiettivo.

Quando si decide di creare una rete vendita, soprattutto se è la prima volta che si comincia questa avventura, è importante affidarsi ad un partner che guidi nella selezione e nella costruzione del giusto team. Se vuoi sapere come possiamo aiutarti, leggi il nostro blog o contattaci subito.