Come vedere i follower di una pagina Linkedin

Condividi su:

Linkedin mette a disposizione in modo facile solo il dato quantitativo dei follower su di una pagina aziendale, ma come scoprire chi sono?

La buona notizia è che è possibile, la meno buona è che per vedere l’elenco dei follower della mia azienda su Linkedin è possibile solo se avete un account premium di Linkedin Sales Navigator

Ecco come fare.

 

  1. Accedete a Sales Navigator

  2. Effettuate una ricerca per lead per esclusione (è più facile rispetto a pensare a tutti i filtri per includere i vostri follower, che so, tutti tranni quelli che sono in Africa o un continente dove non operate)

  3. Scrollate lateralmente tra i filtri nella parte superiore della ricerca

  4. Cliccate su Leads che seguono la vostra azienda

 

Posso vedere i follower anche dei miei competitor?

La risposta breve è no. Ma.

Ma dipende dalla vostra coscienza. Certo, essere persone di marketing vi trasforma automaticamente in persone dalla morale discutibile, ma quello che sto per spiegarvi non è il modo più pulito per ottenere questa informazione (anche se ad oggi, l’unico).

Per avere accesso a questa informazione dovete risultare come dipendendenti dell’azienda in questione, come fare? Per esempio creando un account fake (contro le policy di linkedin), indicando di lavorare per l’azienda target (contro vari principi), pagare un account di sales navigator (questo è legittimo, al di là del profilo fake, ma vi espone direttamente visto che i metodi di pagamento sono riconducibili a un’identità) et voilà! 

Non serve infatti essere gestori di una pagina per poter accedere a questa informazione da Sales Navigator.

Molto interessante, ma cosa sono i follower su Linkedin?

Linkedin è uno strumento fondamentale per fare business per la maggior parte delle aziende sia come strumento di business intelligence che lead generation (solo per citare due temi molto utili se ti occupi di marketing o vendite).

Su Linkedin, anche in assenza di una strategia di contenuto particolare, clienti, curiosi, competitor e potenziali clienti diventano follower della vostra azienda. Certo, se pubblicate anche contenuti interessanti è facile che qualcuno abbia anche l’interesse a ricevere questi aggiornamenti.

Ricevere aggiornamenti di quanto viene pubblicato dovrebbe essere la finalità principale dell’essere followers, in realtà la psicologia delle persone è stata plasmata dalle “reactions” di Facebook, se vedo una cosa che apprezzo, mi piace o mi interessa, metto mi piace. Su Linkedin il “mi piace” non esiste, ma si chiama “diventa follower”.

Ti è piaciuto l’articolo? Seguici su Linkedin per non perderti i prossimi!

Altri articoli

Newsletter

Non perderti più nulla. Iscriviti alla newsletter!