Smart data
Mobile: i numeri sugli Smartphone

Qualche giorno fa Google Mobile Ads Blog ha pubblicato i risultati di uno studio condotto da Ipsos OTX denominato: “The Mobile Movement: Understanding Smartphone Users” dal quale emergono dati difficilmente ignorabili.

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=CjUcq_E4I-s

 

Come è ormai facilmente intuibile gli smartphone stanno diventando gli inseparabili amici tecnologici degli utenti e stanno spopolando sul mercato Mobile. Vengono utilizzati come vere e proprie estensioni dei computer desktop, in multi-tasking o per il consumo di altri media. I dati che emergono dalla ricerca e che vengono rappresentati nel video parlano chiaro:

 

Utilizzo

• 81% degli utenti sfrutta gli smartphone per la navigazione su Internet; • il 77% per la ricerca; • il 68% per le app; • il 48% per guardare video. Inoltre: • il 72% utilizza lo smartphone mentre consuma altri media, 1/3 mentre guarda la TV.

 

Richerche

• i motori di ricerca sono i siti più visitati (77% degli smartphone), seguiti da social network, esercizi commerciali e siti di condivisione video; • il 90% delle ricerche fatte su uno smartphone sono volte all'acquisto o alla visita/valutazione di un'attività commerciale; • il 24% degli utenti raccomanda un brand o un prodotto ad altre persone.

 

Ricerche volte all'acquisto.

Come è appena stato riportato il 90% degli smartphone funge da strumento per lo shopping e viene utilizzato attraverso tutto il processo d'acquisto, dalla ricerca alla decisione finale.

• il 79% degli utenti di smartphone usa il dispositivo come aiuto per l’acquisto: dalla comparazione dei prezzi, al trovare maggiori informazioni, fino al localizzare un rivenditore; • il 70% usa lo smartphone all’interno del negozio, mostrando percorsi di acquisto diversi (che spesso iniziano online per poi terminare offline, all’interno del negozio reale).

 

L'appeal della pubblicità Mobile

L'efficacia della pubblicità sui mobile potrebbe sorprendere ma sono i numeri a parlare:

• l’82% presta attenzione agli annunci mobile, specialmente a quelli display e 1/3 a quelli inclusi in una ricerca effettuata via mobile; • il 71% effettua una ricerca col telefonino perché ha visto in precedenza un annuncio pubblicitario, pubblicato su un media tradizionale (68%), online (18%) o specificatamente via mobile (27%); • la metà di chi vede un annuncio pubblicitario via mobile compie un'azione: il 35% visita il sito e il 49% effettua un acquisto.

 

Come sfruttare questi aspetti?

Come è logico pensare valutando questi numeri, il mondo mobile rappresenta il futuro e andrà ad influenzare di molto le attività commerciali e il mondo delle inserzioni. Fondamentale quindi sarà rimanere al passo coi tempi assicurandosi di:

• essere presenti come attività commerciale nel mondo mobile; • di utilizzare prodotti/servizi basati sulla localizzazione per facilitare gli utenti mobile nel raggiungere l’attività; • di elaborare un strategia multi-canale attraverso la realizzazione di un sito mobile e/o di una mobile app ad hoc per la propria attività; • realizzare una strategia di mobile advertising così da poter raggiungere in qualsiasi momento l'utente.

 


Articolo a cura di